L’incantesimo della soglia

Museo Hermann Nitsch, Fondazione Morra
L’incantesimo della soglia
Avanguardie musicali a Napoli
a cura di Girolamo De Simone4 e 5 aprile 2018, ore 17,00 – Vico Lungo Pontecorvo 29/d, Napoli“Incantesimo della soglia” è, per Walter Benjamin, ciò che attrae all’ingresso, sospinge all’entrata. La soglia è metafora dei nuovi templi della contemporaneità, occasione topografica, residuale, di conoscenza.L’attraversamento estetico è ragione di sopravvivenza e resistenza per quanti, ancora, producono arte, musica, poesia, dacché la porta rappresenta l’accesso desiderante che elimina i limiti e “trasforma colui che passa sotto la sua volta”. Una accezione prospettica, non solo psicologica, che invita al cammino.

Il progetto si configura, pertanto, come iniziativa di formazione, conoscenza e introduzione a quelle avanguardie musicali che – a partire dalla Napoli degli anni Settanta – ancor oggi risultano produttive di effetti e ricadute in prassi dell’agire; si parla di musiche e azioni artistiche in grado di ‘sostenere il tempo’ e di coinvolgere Istituzioni, teatri, giovani, docenti.

Il focus de L’incantesimo della soglia verrà puntato sul noto, ma anche sul rizomatico, su movimenti sommersi o fortemente legati a territori vivi della cultura attuale; e ancora: su scelte di silenzio o su temi esportati anche all’estero; su produzioni discografiche (il cofanetto omonimo “L’incantesimo della soglia”, con i dischi di Cilio, Montagano, Fels e De Simone verrà presentato a chiusura degli incontri); su attività teoriche (con la rivista di musiche contemporanee Konsequenz) e performative.

L’incantesimo della soglia si terrà il 4 e 5 aprile, a partire dalle 17, al Museo Hermann Nitsch, Fondazione Morra – Vico Lungo Pontecorvo 29/d in due momenti retrospettivi di confronto tra forme musicali plurime, con una proposta guidata di esecuzioni live, documenti inediti, e con gli interventi dei protagonisti di una stagione unica per creatività e produzione.

L’auspicio: trasferire – nel tempo – questo archivio di memorie ai più giovani, favorendo l’attraversamento desiderante dell’arte musicale.

Musiche live, filmati, documenti elettronici di
Luciano Cilio – Eugenio Fels
Gabriele Montagano – Girolamo De Simone

Verranno coinvolti giovanissimi esecutori che affronteranno
le opere degli Autori in loro presenza.

Giovedì 4 aprile 2019, ore 17,00
Museo Hermann Nitsch, Fondazione Morra – Vico Lungo Pontecorvo 29/d

Gelsomina Astarita, Angelo Greco, Edoardo Ottaiano, Maria Porta, Andrea Riccio, Michele Rossi, Andrea Russo, Lucilla Stano, Carmen Testa, Andrea Valentino.

In geometrie d’ensemble: Iolanda Angrisano, Manuel D’Aniello, Dario De Rosa, Domenico Di Francia, Andrea Negri, Fabrizio Rosiello, Alessandro Silvestro.

Si ringraziano, per la grata partecipazione, i Maestri e gli Allievi del Conservatorio del Liceo Musicale “Margherita di Savoia” di Napoli.

Venerdì 5 aprile 2019, ore 17,00
Museo Hermann Nitsch, Fondazione Morra – Vico Lungo Pontecorvo 29/d

Eugenio Fels, Umberto De Lucia, Gianluca Di Perna, Ivan Gira e numerosi altri interpreti.

Presentazione del cofanetto discografico “L’incantesimo della soglia”, collana ‘Nastri ritrovati’ – Konsequenz 2019

A seguire, rinfresco a cura dello chef Vincenzo Corcione

Per i documenti video e audio, anche da bobine inedite, si ringraziano Eugenio Fels, Gabriele Montagano, Girolamo De Simone e Michele Liguori. Le foto utilizzate per le brochure e i manifesti sono di Amedeo Benestante – copyright Fondazione Morra.

Si ringraziano, altresì, per la grata partecipazione, i Maestri e gli Allievi del Conservatorio “San Pietro a Majella” di Napoli.

Abstract dal programma

LUCIANO CILIO
Dialoghi del presente (Versione alternativa)
Trio di fiati, inedito dalla bobina “I nastri ritrovati” prima assoluta

0