“La Memoria Dei Corpi”. L’ultimo libro di Marina di Guardo

L’ultimo avvincente libro della scrittrice Marina Di Guardo : “La Memoria Dei Corpi”. Ieri una nuova presentazione in una location davvero splendida: Villa Gromo a Robecco sul Naviglio.
Una residenza del 1300 immersa in molti ettari di parco. Arrivandoci, sul calar della sera, e percorrendo questo lungo viale delimitato ai lati da alti e maestosi cipressi, per incontrarla, gli ultimi raggi di sole filtravano sul mio cammino sfiorandomi il viso e come per incanto mi sono sentita catapultata nell’avvincente trama di questo thriller dai colori e perfino dagli stessi profumi. Il racconto inizia propio in un luogo simile. Giorgio Saveri il protagonista, un avvocato 42 enne di bell’aspetto, deluso da alcune vicende famigliari , decide di ritirarsi nella elegante villa di famiglia, in completa solitudine, ma l’incontro inaspettato con Giulia, una bella e misteriosa ragazza, gli sconvolgerà l’esistenza….” l’idea di scrivere questo libro mi è nata durante una passeggiata nella collina piacentina, dove ho scorto una villa nascosta nella fitta vegetazione, da quel momento, la mia immaginazione ha iniziato a volare alla ricerca di quali misteri potessero celarsi all’interno.

La scrittrice Marina Di Guardo insieme a Silvana Gavosto

“Così inizia a spiegarmi Marina Di Guardo. “ Il libro è pieno di colpi di scena e tiene il lettore col fiato sospeso fino all’ ultimo momento e non si può fare a meno di leggerlo fino alla fine, il romanzo offre anche l’opportunità di far riflettere, come anche i rapporti famigliari vissuti nell’infanzia, possano incidere negativamente o positivamente nella vita futura. Puntualizza ancora l’autrice: “Consiglio a tutti di leggere questo romanzo perché sicuramente ognuno ritroverà qualcosa che gli appartiene. Nulla spesso è come appare”. Certamente non sarà un libro dimenticato a metà sul comodino, certamente aiuterà a riflettere e a comprendere perché certe cose accadono.
Per ciò che ho percepito, Marina Di Guardo è una donna di gran talento, dolce ma anche determinata, una donna che sicuramente ha sofferto nell’adolescenza, ma che è stata poi rafforzata da tutto ciò e nonostante lei si definisca ancora un po’ insicura, continua a dare la prova di saper esternare le sue emozioni con forza e chiarezza, riuscendo a trasmetterle a chi ha avuto la fortuna come me di incontrarla di persona, di intervistarla ed anche a chi imparerà a conoscerla attraverso le sue presentazioni e leggendo i suoi libri che stanno avendo molto successo. Una donna bella dentro e fuori, ipegnata nella sua professione di scrittrice.
La scrittrice, molto attiva sui social, sta già pensando al prossimo libro, il settimo ormai, perciò le auguriamo tantissimi nuovi successi!

Silvana Gavosto
Giornalista

0